• Chiama: 0833 911 722
  • Email: sorgentecomunita@libero.it
  • Orari di apertura: 8:00 - 14:00

Quadro normativo ADI

  • Home
  • Quadro normativo

Quadro normativo ADI

I principali riferimenti legislativi relativi ai Servizi di Assistenza Domiciliare Integrata offerti dalla Società sono:

Riferimenti normativi internazionali

  • Dichiarazione di Alma Ata sull'Assistenza Sanitaria Primaria Alma Ata, USSR, Kazakistan, 6-12 Settembre 1978
  • Carta dei Diritti Fondamentali dell'Unione Europea Nizza 7 dicembre 2000
  • Carta europea dei diritti del malato Bruxelles 15 novembre 2002

Riferimenti normativi nazionali

  • Legge n. 241 7 agosto 1990 "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi"
  • Legge n. 104 del 5 febbraio 1992 «Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate»
  • Decreto Legislativo n. 502 del 30 dicembre 1992 e successive modificazioni ed integrazioni “Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell’art. 1 legge 23 ottobre 1992 n. 421”
  • DIR. P.C.M. 27 gennaio 1994 "Principi sull’erogazione dei servizi pubblici"
  • DIR. P.C.M. 11 ottobre 1994 "Principi per l’istituzione ed il funzionamento degli uffici per le relazioni con il pubblico"
  • D.P.C.M. 19 maggio 1995 "Schema generale di riferimento della Carta dei Servizi Pubblici Sanitari"
  • Legge n. 273 11 luglio 1995 "Misure urgenti per la semplificazione dei procedimenti amministrativi e per il miglioramento dell’efficienza delle pubbliche amministrazioni"
  • Circolare del Ministero della Sanità n. 2 31 agosto 1995 "Linee guida per l’attuazione della Carta dei Servizi nel Servizio Sanitario Nazionale"
  • Legge n. 162 del 21 maggio 1998, «Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 104, concernenti misure di sostegno in favore di persone con handicap grave».
  • Piano Sanitario Nazionale 1998-2000 (DPR 23 luglio 1998)
  • Legge 26 febbraio 1999, n. 39: "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 28 dicembre 1998, n. 450, recante disposizioni per assicurare interventi urgenti di attuazione del Piano sanitario nazionale 1998-2000”
  • Decreto Legislativo 19 giugno 1999, n. 229 "Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario nazionale, a norma dell'articolo 1 della legge 30 novembre 1998, n. 419"
  • Legge 150 del 7 giugno 2000 "Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni"
  • D.P.C.M. 31 ottobre 2001 "Struttura di missione per la comunicazione e informazione ai cittadini"
  • Legge 8 novembre 2000, n. 328 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”
  • D.P.C.M. 14 febbraio 2001 “Atto di indirizzo e coordinamento in materia di prestazioni socio-sanitarie”
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 30 marzo 2001, «Atto di indirizzo e coordinamento sui sistemi di affidamento dei servizi alla persona ai sensi dell'art. 5 della legge 8 novembre 2000, n. 328».
  • Decreto del Presidente della Repubblica del 3 maggio 2001, «Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali 2001-2003».
  • Accordo tra il Ministro della sanità e le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano sulle linee-guida concernenti la prevenzione, la diagnosi e l'assistenza in oncologia - Repertorio Atti n. 1179 dell’8 marzo 2001
  • Accordo Stato-Regioni-Autonomie Locali 19 aprile 2001 “Accordo tra il Ministro della sanità, le regioni, le province autonome di Trento e Bolzano e le province, i comuni e le comunità montane, sul documento di iniziative per l'organizzazione della rete dei servizi delle cure palliative”
  • Legge 16 novembre 2001, n. 405 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 settembre 2001, n. 347, recante interventi urgenti in materia di spesa sanitaria"
  • D.P.C.M. 29 novembre 2001 “Definizione dei livelli essenziali di assistenza”.
  • Patto per la salute per gli anni 2007-2009 - Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano - Provvedimento 28 settembre 2006
  • Documento conclusivo del Comitato Ospedalizzazione Domiciliare: “Caratterizzazione dei Servizi di Cure Domiciliari”. Roma, 30 settembre 2002
  • Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano sul documenti recante: “Indicatori per la verifica dei risultati ottenuti dalla rete di assistenza ai pazienti terminali e per la valutazione delle prestazioni erogate”. Repertorio Atti n. 1665 del 13 marzo 2003
  • Piano Sanitario Nazionale 2006-2008 (DPR 7 luglio 2006)
  • Documento: “Nuova caratterizzazione dell’assistenza territoriale domiciliare e degli interventi ospedalieri a domicilio” approvato dalla Commissione Nazionale per la definizione e l’aggiornamento dei LEA il 18 ottobre 2006
  • Decreto Ministeriale 22 febbraio 2007, n. 43 - Regolamento recante: ”Definizione degli standard relativi all’assistenza ai malati terminali in trattamento palliativo in attuazione dell’articolo 1, comma 169 della legge 30 dicembre 2004, n. 311”
  • Accordo della Conferenza Stato-Regioni in materia di cure palliative pediatriche. Rep. Atti n. 138/CSR del 27 giugno 2007
  • Accordo Stato-Regioni del 1 agosto 2007 Obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale per l’anno 2007
  • Documento tecnico sulle cure palliative pediatriche, approvato dalla Conferenza Stato-Regioni il 20 marzo 2008
  • Schema di DPCM (23 aprile 2008) di definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza
  • D.M. 17 dicembre 2008 “Istituzione del sistema informativo per il monitoraggio dell’assistenza domiciliare”
  • Decreto 17 dicembre 2008 “Istituzione della banca dati finalizzata alla rilevazione delle prestazioni residenziali e semi residenziali”
  • Accordo Stato-Regioni sugli obiettivi prioritari del PSN per l’anno 2009, Rep. Atti n. 57/CSR del 25 marzo 2009
  • Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale, approvato il 27 maggio 2009 (testo integrato con l’ACN 23 marzo 2005)
  • Patto per la salute per gli anni 2010-2012 - Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano - Provvedimento 03 dicembre 2009
  • Disegno di Legge: “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alle terapie del dolore”. Atto Senato n. 1771 (XVI Legislatura), approvato dalla Camera dei Deputati il 16 settembre 2009
  • Fattori/criteri di qualità delle organizzazioni sanitarie da condividere nei sistemi di autorizzazione/accreditamento delle Regioni e da adottare a livello nazionale, come elementi di garanzia del sistema delle cure - Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali - Febbraio 2011

Riferimenti normativi regionali

  • Legge Regione Puglia n. 5 2 aprile 2004 "Legge quadro per la famiglia"
  • Regolamento Regione Puglia n. 3 13 gennaio 2005 "Requisiti per autorizzazione ed accreditamento delle strutture sanitarie"
  • Legge Regione Puglia n. 19 10 luglio 2006 e Regolamento Regione Puglia n. 4 18 gennaio 2007 "Disciplina del sistema integrato dei servizi sociali per la dignità e il benessere delle donne e degli uomini di Puglia"
  • Deliberazione Giunta della Regione Puglia n. 1984 del 28 ottobre 2008 “Linee guida regionali per la non Autosufficienza” e L.R. n. 2/2010 - Approvazione Linee guida regionali per l’accesso ai servizi sanitari territoriali ed alla rete integrata dei servizi socio-sanitari.
  • Legge Regione Puglia n. 2/2010 "Approvazione Linee guida regionali per l’accesso ai servizi sanitari territoriali ed alla rete integrata dei servizi socio-sanitari"
  • Regolamento Regione Puglia n. 3 5 febbraio 2010 "Modifiche ed integrazioni al Regolamento regionale 13 gennaio 2005, n. 3 Requisiti strutturali per autorizzazione ed accreditamento delle strutture sanitarie"
  • Regolamento Regione Puglia n. 7 10 febbraio 2010 Modifiche al Regolamento regionale 18 gennaio 2007 n. 4, attuativo della Legge Regionale 10 luglio 2006, n. 19 - “Disciplina del sistema integrato dei servizi sociali per la dignità e il benessere delle donne e degli uomini di Puglia.
  • Legge Regione Puglia 25 febbraio 2010, n. 4 “Norme urgenti in materia di sanità e servizi sociali”.
  • Regolamento Regione Puglia n.16 4 novembre 2010 che definisce e disciplina l'organizzazione ed il funzionamento dell'assistenza domiciliare per trattamenti riabilitativi.
  • Regolamento Regione Puglia n. 20 4 agosto 2011 "Modifica degli articoli 2, 3, 6, 7, 8 e 9 del Regolamento Regionale 4 novembre 2010 n.16 in materia di assistenza domiciliare per trattamenti riabilitativi.
  • Regolamento Regione Puglia n.7 del 18 aprile 2012. “Modifiche urgenti al Regolamento Regionale n. 4 del 18 gennaio 2007 e s.m.i.”
  • Deliberazione Giunta della Regione Puglia 12 aprile 2011, n. 691
  • Regolamento Regione Puglia dell’ Assistenza domiciliare per trattamenti riabilitativi ex art. 26 della l. n. 833/78
 

Sorgente srl offre cure e servizi domiciliari di carattere sanitario, socio-sanitario, socio-assistenziale, riabilitativo e tutelare.

Orario di apertura Uffici Amministrativi

da lunedì a venerdì
dalle 8:00 alle 14:00

Informazioni contatti

Chiama ora: 0833 911 722
Invia una mail a sorgentecomunita@libero.it
Sede: Via Sant'Antonio da Padova 24
73057 Taviano, LE, Italia